Tiziano Ferro nasce a Latina il 21 febbraio del 1980. A soli 5 anni, riceve per Natale una tastierina giocattolo e inizia a scoprire il piacere di scrivere canzoni, componendo le proprie basi musicali che “incide” con un registratore. Due di queste brevi canzoni scritte all’età di sette anni, sono state poi inserite al termine dell’album “Nessuno è solo”.

Tiziano vive un’adolescenza difficile. Decide di trovare rifugio nella musica e inizia a partecipare a corsi privati di chitarra, canto, pianoforte e batteria. All’età di sedici anni, nel 1996, entra a far parte del Coro Gospel di Latina, dove si appassiona dei ritmi della musica nera americana.

Nel 1997 si iscrive all’Accademia della Canzone di Sanremo, con l’intenzione di partecipare al successivo Festival di Sanremo del 1998, ma viene scartato alle prime selezioni. Ritenta nel 1998 con il brano Quando ritornerai, considerata oggi la sua prima canzone ufficiale, entrando fra i 12 finalisti.

Dopo vari rifiuti da parte di alcune case discografiche arriva il momento di Tiziano. Grazie ai produttori Alberto Salerno e Mara Maionchi, conosciuti durante la sua seconda partecipazione a Sanremo, il 26 ottobre 2001 pubblica il suo primo album “Rosso Relativo”.?Tiziano esordisce con il suo primo singolo “Xdono” che riesce a raggiunge i vertici delle classifiche, diventando uno dei tormentoni del momento.?In quell’estate, Tiziano realizza anche il suo primo tour, il Rosso Relativo Tour 2002.?Mentre le radio italiane trasmettono il terzo singolo “Imbranato”, Tiziano incide una versione in spagnolo di “Xdono”, cui seguono varianti in inglese, francese e portoghese. Il brano sale al terzo posto in Europa nella classifica dei singoli più venduti del 2002. Sempre nel 2002 duetta con Elisa durante il Natale in Vaticano eseguendo il brano “Happy Xmas (war is over)” di John Lennon.

Il 7 novembre 2003 esce l’album “111”, che prende il nome dal peso del cantante raggiunto durante il periodo della sua adolescenza. Sarà l’album che venderà oltre un milione di copie. L’album che si apre con il singolo “Xverso”, è un successo sorprendente e resta al vertice della classifica italiana per 14 mesi. Vengono estratti numerosi singoli fra cui “Sere nere”, inserito nella colonna sonora del film “Tre metri sopra il cielo”, tratto dall’omonimo romanzo di Federico Moccia. Sempre nel 2003 scrive diversi brani per altri autori come “Entro il 23” per il gruppo Mp2, “Dove il mondo racconta segreti” per Michele Zarrillo, “A chi mi dice” per il gruppo Blue e “Dime tu” per Myriam Montemayor.

Nel 2004 duetta con Jamelia nella canzone “Universal Prayer”, contenuta nell’album “Thank You” e nella compilation “Unity”: Athens 2004 inno ufficiale delle Olimpiadi di Atene. Durante quest’anno decide di prendersi una pausa.

Dopo un piccolo e grande anticipo con il singolo “Stop! Dimentica”, il 23 giugno 2006, Tiziano torna sulle scene musicali con la pubblicazione dell’album “Nessuno è solo” che sale immediatamente al primo posto della classifica italiana e vi resta stabilmente per un mese, primeggiando per tutta l’estate musicale del 2006.?”Nessuno è solo”, diffuso in ben 44 paesi, riesca a scalare le classifiche europee e sudamericane. Anche il secondo singolo estratto dall’album “Ed ero contentissimo” ottiene un gran successo. A gennaio, inizia da Ancona il tour “Nessuno è solo Tour 2007” che nel 2007 tocca diverse città italiane, durante il quale duetta con artisti internazionali come Laura Pausini, Raffaella Carrà nel brano “Rumore” e Biagio Antonacci. Durante i tre concerti tenuti nel capoluogo pontino interpreta il brano Latina dedicato alla sua città natale.

Partecipa come ospite al Festival di Sanremo del 2007, dove ha occasione di presentare il suo terzo singolo “Ti scatterò una foto” estratto dall’album “Nessuno è solo” che viene incluso anche nella colonna sonora del film “Ho voglia di te“. Il quarto singolo estratto dall’album è “E Raffaella è mia”, tormentone estivo dedicato a Raffaella Carrà. Il quinto ed ultimo singolo estratto dall’album è “E fuori è buio”.

Nell’ estate del 2008 è autore insieme a Roberto Casalino del brano “Non ti scordar mai di me” per l’esordiente Giusy Ferreri. Il brano raggiunge i primi posti in tutte le classifiche e diventa un vero tormentone estivo. Il 3 ottobre dello stesso anno, esce nelle radio il singolo omonimo, subito primo in classifica su iTunes, e due settimane dopo in testa anche per la FIMI. Il singolo precede l’uscita dell’album “Alla mia età”. L’album contiene 13 canzoni tra cui le seguenti collaborazioni: Laura Pausini autrice del brano “La paura non esiste”; Ivano Fossati insieme a Tiziano Ferro autore del brano “Indietro”; duetto con Franco Battiato nel brano “Il tempo stesso”; duetto con Kelly Rowland nel brano “Breathe gentle”.

Il 18 aprile 2009 parte da Rimini la tourneè “Alla mia età Tour 2009” e il 21 aprile 2009 partecipa alla registrazione del brano “Domani 21-04-09”, la canzone che vede la collaborazione dei più grandi artisti della musica italiana, realizzata, a scopo benefico, per il Terremoto in Abruzzo.?A settembre la tourneè approda in America del Nord e nel frattempo si avvia la preparazione del DVD “Alla mia età live in Rome”.

Il 28 novembre 2011 viene pubblicato il nuovo album intitolato “L’amore è una cosa semplice, anticipato il 14 ottobre dal singolo “La differenza tra me e te“. L’album è composto da 14 brani di cui è autore, fatta eccezione per tre collaborazioni con John Legend nel brano “Karma”, con Irene Grandi, autrice di testo e musica del brano “Paura non ho” e Nesli, autore e interprete della versione originale di “La fine”. Il disco viene registrato a Los Angeles e rispecchia la ritrovata serenità del cantautore.

Il 7 febbraio 2014 ha annunciato la produzione del suo prossimo album in uscita entro il 2014.

Guarda il video su #LiveTheMusic: La differenza tra me e te

{mp4remote}http://www.livethemusic.eu/Vid3o/Tiziano-Ferro_La-differenza-tra-me-e-te.mp4|600|350|1{/mp4remote}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here